mercoledì 11 gennaio 2017

MUSICRAISER E BELIEVE RIVOLUZIONANO LA VIA AL SUCCESSO MUSICALE



Con ACCELERATOR
MUSICRAISER E BELIEVE RIVOLUZIONANO LA VIA AL SUCCESSO MUSICALE

MUSICRAISER ACCELERATOR powered by BELIEVE

“Cosa serve oggi ad un musicista per sviluppare la propria carriera in modo concreto ed efficace?
- Visibilità
- Fan base
- Risorse economiche per una buona produzione
- Opportunità live
- Struttura professionale che supporta l'artista
- Strategia di comunicazione efficace

Tutte queste cose Musicraiser le offre con il progetto Accelerator, in collaborazione con Believe:promozione web e social, una vetrina con più di 100K raiser, finanziamento con crowdfunding, opportunità live nei più grandi festival italiani, stampa e distribuzione con Believe e 3 mesi di ufficio stampa. Una nuova opportunità assolutamente meritocratica per lo sviluppo della carriera di un artista.“

Musicraiserla nota piattaforma di crowdfunding musicale leader in Italia, con oltre 850 progetti musicali finanziati in 4 anni grazie ai 100.000 raiser iscritti, insieme a Believe, multinazionale indipendente, leader nella distribuzione e nel marketing digitale, uniscono le forze e presentano Musicraiser Acceleratorla rampa di lancio che manda in orbita la carriera musicale degli artisti più seguiti sulla piattaforma.

A tutti i musicisti che coinvolgeranno almeno 200 fan in una campagna di crowdfunding verrà offerto un contratto che comprende la distribuzione digitale e l’album CD nei negozi, più tre mesi di ufficio stampa (carta, web, radio e tv), mantenendo la libertà artistica e la proprietà del master.

Non è un contest, ma un’opportunità meritocratica per entrare nel mercato discografico dalla porta principale

Ma il traguardo dei 200 fan è solo lo step finale di un percorso di visibilità e promozione che premia gli artisti a partire dal coinvolgimento di 30 raiser.



MUSICRAISER

MUSICRAISER è la piattaforma leader del crowdfunding musicale e direct to fan service in Italia, fondata nell’ottobre 2012 dal cantante dei Marta Sui Tubi, Giovanni Gulino, e dalla compagna dj e event planner Tania Varuni. In solo 4 anni ha raccolto e distribuito più di 3.5M di euro finanziando oltre 850 progetti musicali con una community di oltre 100.000 iscritti. La piattaforma si rivolge ad artisti, promoter, case discografiche e agenzie di booking e permette di finanziare album, eventi e progetti speciali attraverso gli strumenti del crowdfunding (per chi ha bisogno di fondi per realizzare un progetto) e del pre-order (per chi vuole creare campagne di vendita abbinando l'album o il ticket di un evento ad articoli esclusivi per i fan). Il team fornisce consulenza e, su richiesta, anche realizzazione e spedizione di merchandising a tiratura limitata. Ogni campagna viene spinta promozionalmente attraverso azioni di social-marketing mirato al fine di massimizzare i risultati di vendita e di visibilità. Hanno utilizzato i servizi di Musicraiser: BJÖRK, JOHN MALKOVICH, PHILIP GLASS, FRANCO BATTIATO, CALIBRO 35, MISTAMAN, EGREEN, DENTE, ZEN CIRCUS, MINISTRI, LEVANTE, Post-CSI, FEDERICO FIUMANI, LO STATO SOCIALE, ALESSIO BERTALLOT, GIANNI MAROCCOLO e tanti altri.


BELIEVE DIGITAL

Believe, con sede a Parigi, è il principale distributore e fornitore di servizi discografici, interamente indipendente, per artisti ed etichette nel mondo, 5° partner di YouTube in Italia (fonte ComScore).

La divisione Italiana, fondata da Luca Stante su incarico di Denis Ladegaillerie (Fondatore e Presidente del gruppo), in 10 anni si è imposta come leader nel mercato indipendente discografico, offrendo un servizio dedicato di distribuzione e promozione sia su contenuti musicali che su contenuti video, sia su piattaforme di download che di streaming, a livello nazionale e internazionale oltre che una vasta gamma di servizi complementari tra cui: distribuzione del prodotto fisico, gestione dei diritti  connessi, attività di marketing tradizionale e trade marketing, attività di promozione e comunicazione off line, radio, stampa e TV, marketing strategico con third parties (Synch, Brand Partnership, Compilation), web & social media marketing, licensing in and out, gestione dei diritti editoriali.

Believe ottimizza un vasto catalogo discografico di ogni genere che include alcuni tra gli artisti più rappresentativi del panorama musicale mondiale tra cui:
Ludovico Einaudi, Ezio Bosso, Roberto Cacciapaglia, Ghali, LP, Tre Allegri Ragazzi Morti, Cosmo, The Zen Circus, Bjork, Bob Sinclar, Fatboy Slim, Federico Scavo, Valerio Scanu, Mina, Mario Venuti, Cristina Donà, Briga, Shablo, Achille Lauro, Mr. Rain, Gente de Zona, Chiquito Team Band, Paolo Fresu, Giammaria Testa, Enrico Pieranunzi e molti altri ancora.
Believe mette inoltre a disposizione delle etichette i servizi di agenzia web, al fine di massimizzare le vendite del catalogo, sui canali di download, streaming e sui social network.
La recente acquisizione di Made In etaly (MIe), inoltre, ha influito nel consolidamento della quota di mercato rappresentata oggi da Believe, che costituisce ormai una vera e propria MAJOR INDIPENDENTE, ossia al servizio delle etichette e degli artisti indipendenti di tutti i generi musicali.

Ufficio stampa LUNATIK per ACCELERATOR di MUSIC RAISER powered by BELIEVE –info@lunatik.it – www.lunatik.it

A FEBBRAIO, RICK WAKEMAN Il mitico tastierista degli YES e arrangiatore di fiducia di DAVID BOWIE... IN CONCERTO IN ITALIA per due sole date! Uno spettacolo unico… per “solo piano”... 8 FEBBRAIO @ TRENTO - 9 FEBBRAIO @ UDINE


RICK WAKEMAN
Il mitico tastierista degli YES
E arrangiatore di fiducia di DAVID BOWIE per anni
IN CONCERTO IN ITALIA per due sole date
Uno spettacolo unico… per “solo piano”

Mercoledí 8 febbraio ore 21.00 
TRENTO 
Teatro Auditorium Santa Chiara

INGRESSO
PLATEA CENTRALE €42 + €6 diritti
PLATEA LATERALE €36 + €5 diritti
PLATEA CENTRALE ALTO €30 + € 4,5 diritti

INFO&PREVENDITA
Info 0461 213834



Vendita on line:


Giovedí 9 febbraio ore 21.00
UDINE 
Teatro Nuovo "Giovanni da Udine"

INGRESSO
PLATEA GOLD €50 + €7,5 diritti
PLATEA €42 + €6,3 diritti
PRIMA GALLERIA €36 + €5,4 diritti
SECONDA GALLERIA €30 + €4,5 diritti
TERZA GALLERIA €25 + €3,75 diritti

INFO&PREVENDITA
Info: 0431 510393
Vendita on line: www.ticketone.it

Rick Wakeman si esibirà in un concerto di solo pianoforte.Nato nei pressi di Londra nel 1949 e diplomato all'Opera della capitale, pianista classico passato alle tastiere, Wakeman – soprannominato "la lunga chioma bionda del rock" - ha iniziato la sua carriera negli anni ’60 come turnista, arrivando a incidere anche trenta pezzi l’anno. Entrato a far parte di uno dei gruppi precursori del rock sinfonico, gli Strawbs, è poi approdato ai mitici Yes, con i quali, in pratica,  inventò un nuovo modo di usare le tastiere e il Minimoog, aprendo letteralmente la strada alle moderne tecniche e ai suoni del progressive-rock. 

Con gli Yes ha inciso “Fragile”, “Close to the Edge” e “Yessongs”, album storici che hanno da tempo superato i 40 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Nel prossimo autunno sarà impegnato con Jon Anderson e Trevor Rabin con il progetto ARW e sarà in tour negli Stati Uniti nei mesi di ottobre e novembre.

Come solista ha inciso tra l'altro “The Six Wives of Henry VIII”, altro successo  planetario con i suoi oltre 10 milioni di copie vendute. È stato inoltre, per anni,  l’arrangiatore di David Bowie con cui ha scritto la celebre "Life on Mars" e di Elton John e ha realizzato album con numerosi altri artisti, tra i quali Cat Stevens, Black Sabbath e Lou Reed.

martedì 13 dicembre 2016

TUNECORE ESORDISCE IN ITALIA DA OGGI, 13 DICEMBRE

TUNECORE ESORDISCE IN ITALIA
DA OGGI, 13 DICEMBRE



Gli artisti indipendenti italiani ora hanno accesso alle migliori opportunità di pubblicazione musicale e distribuzione digitale in tutto il mondo.

13 dicembre 2016 – TuneCore, fornitore internazionale di servizi di Publishing Administration e distribuzione di musica digitale, continua oggi la sua espansione internazionale con l'annuncio di TuneCore Italia: il quarto sbarco in Unione Europea dell'azienda di Brooklyn, sesto nella sua espansione internazionale.
In qualità di unico importante servizio di distribuzione globale con un'offerta specifica per l'Italia, TuneCore.it consente agli artisti italiani di raccogliere proventi dai servizi di streaming, dai negozi con download digitali, dalle royalties sui diritti d'autore e dalle opportunità di licenza di sincronizzazione, il tutto in valuta locale. Inoltre, Tunecore.it offre contenuti in italiano, supportando così la comunità di artisti indipendenti del paese.
In modo analogo a TuneCore Germania e TuneCore Francia, gli artisti di TuneCore Italia possono decidere di includere la propria musica in negozi controllati dalla vasta rete di partner digitali TuneCore che comprende iTunes, Spotify, Apple Music, Google Play, Amazon Music. Con oltre 150 partner al mondo, TuneCore fornisce agli artisti indipendenti l'opportunità di vendere e condividere la musica in mercati importanti e crescenti in tutto il mondo come Australia, India, America Latina, Africa e Russia, nonché negli Stati Uniti e in Europa. Dalla nascita dell'azienda nel 2006, gli artisti TuneCore di tutto il mondo hanno guadagnato in totale oltre 702 milioni dieuro.
Oltre all'accesso alla vasta gamme di servizi offerti agli artisti da TuneCore e al suo eccellente servizio customer care, i clienti di TuneCore Italia potranno avvalersi anche di partnership e servizi per artisti locali, come Music Raiser, MusicOFF, tra cui la partnership strategica della società con Believe Digital.Con un ufficio che conta oltre 30 dipendenti, Believe Digital offrirà ai clienti di TuneCore Italia accesso a una varietà di servizi avanzati per gli artisti, come la gestione internazionale delle campagne, compravendita e marketing digitale online, gestione e distribuzione video, distribuzione fisica e molto altro.
I nuovi iscritti a TuneCore Italia pagheranno 9,99€ per caricare un singolo file da distribuire. Gli artisti che distribuiscono un album pagheranno 29,99€ il primo anno e 49,99€ in quelli successivi. Gli artisti possono pagare anche un costo di iscrizione una tantum di 9€ per il servizio di raccolta dei proventi YouTube Sound Recording Revenue (YTSR) e 69,99€ per accedere a TuneCore Publishing Administration, servizio che offre registrazione mondiale e raccolta di royalties nonché opportunità di utilizzo in film, pubblicità, videogiochi e altro. Gli artisti di TuneCore ricevono sempre il 100% dei propri proventi mantenendo totale controllo creativo e proprietà della musica: in questo modo, gli artisti di TuneCore Italia hanno l'opportunità di prendere il controllo della propria carriera.

###

Informazioni su TuneCore
TuneCore porta più musica a più persone, aiutando musicisti e autori ad aumentare le opportunità di profitto e mantenere il controllo delle proprie carriere. La società dispone di uno dei cataloghi musicali che generano i maggiori proventi artistici del mondo, con 702 milioni di euro di guadagni derivanti da più di 43,8 miliardi di download e streaming dal momento della fondazione. I servizi di TuneCore Music Distribution aiutano artisti, etichette e manager a vendere la propria musica tramite iTunes, Apple Music, Spotify, Amazon Music, Google Play e altri siti di download e streaming principali, mantenendo il 100% dei proventi dalle vendite e diritti con un basso costo fisso annuale. TuneCore Music Publishing Administration assiste gli autori nell'amministrazione delle composizioni tramite licenze, registrazione, raccolta di royalties in tutto il mondo e opportunità di inserimento in film, programmi TV, pubblicità, video game e altro. Il portale dei Servizi aggiuntivi di TuneCore offre una serie di strumenti e servizi che aiutano gli artisti a promuovere le proprie opere, raggiungere i fan e far ascoltare la loro musica. Come parte di Believe Digital Services, TuneCore opera come società indipendente con sede a Brooklyn (New York) e uffici a Burbank (California), Nashville (Tennessee) e Austin (Texas), nonché filiali internazionali in Regno Unito, Australia, Giappone, Canada, Germania e Francia. 





Per ulteriori informazioni su TuneCore, visita http://www.tunecore.it o https://youtu.be/TSjGACrJyiY.

martedì 4 ottobre 2016

THE MUSICAL BOX: DAL CANADA A TRENTO IL 14 NOVEMBRE CON IL MITO DEI GENESIS
UNICA DATA IN ITALIA

I The Musical Box tornano dal vivo in Italia il prossimo autunno con il tour “Selling England by the Pound  (Black Show Version)”.
La formazione canadese che meglio di tutti al mondo, parola di Peter Gabriel, materializza on stage il mito dei Genesis sarà protagonista il 14 novembre all’ Auditorium Santa chiara di Trento.
I biglietti sono disponibili in prevendita, nei circuiti Ticketone, Geticket e Primi alla Prima ad un prezzo di 30, 36 e 42 euro per tre distinti settori a cui vanno aggiunti i diritti di prevendita.
I critici musicali che hanno scritto del tour non nutrono dubbi: lo show è assolutamente identico a quello che i Genesis portarono in giro per il Vecchio Continente tra il '73 e il '74. Tant è, gli stessi Peter Gabriel, Phil Collins, Steve Hackett, Tony Banks e Mike Rutherford, i cinque mattatori di quella stagione irripetibile, hanno dato il loro consenso all'operazione. E c'è di più: assistendo a uno show della band dei replicanti, Phil Collins ha rivelato che suonano meglio di quanto facessero i Genesis al tempo. E si racconta pure che Peter Gabriel avrebbe portato il figlio a vedere lo spettacolo per mostrargli cosa faceva il padre quand'era giovane...".

I GENESIS DICONO DI LORO

"The Musical Box recreated, very accurately I must say, what Genesis was doing. I saw them in Bristol with my children so they could see what their father did back then" - Peter Gabriel
"I cannot imagine that you could have a better tribute for any act. They not only manage to sound, but lookvirtualy identical. It seems as though nothing is too difficult for them" - Steve Hackett
"It was better than the real thing actually. It was great, that was fantastic." - Mike Rutherford
"The guy who does Peter Gabriel is brilliant" - Tony Banks
"They're not a tribute band, they have taken a period and are faithfully reproducing it in the same way that someone would do a theatrical production" - Phil Collins




domenica 18 settembre 2016

XXXI edizione di Time Zones... A Bari... Dal 14 ottobre Time Zones Off con artisti italiani e giapponesi   1 novembre unica data italiana per un evento esclusivo del duo Matmos (dedicato a Robert Ashley)... 4 novembre Theo Teardo e Blixa Bargeld...  e molto altro ancora


Il programma di questa XXXI edizione prevede la reiterazione dell'idea storica del festival Time Zones un'accurata ed approfondita ricerca tra quei musicisti che con la loro attività disegnano un percorso di innovazione.

 Sarà riproposto il Time Zones off ,una tre giorni dedicata a concerti di musicisti molto giovaniche hanno scelto di "contaminare "il loro stile incrociando esperienze e musicisti provenienti da generi differenti. Spazio all'elettronica intelligente con performance caratterizzate da producers ,manipolatori di  suoni, in questo caso accompagnati da immagini: la svizzera di origini indiane Aisha Devi, e la statunitense EARTHEATER (ALEXANDRA DREWCHIN).
Una sezione dedicata al Giappone con un progetto in collaborazione con il Conservatorio N. Piccinni di Bari:il progetto ANCHORSONG (MASAAKI YOSHIDA) con il quartetto d'archi formato da FABIO CAFARO,DARIO PALMISANO,PASQUALE LEPORE e NICOLA FIORINO,e con il polistrumentista di Nagoya ICHI e sempre in questo spazio "elettronico" il gruppo noise BO NINGEN.

 Accanto a questi spazi una serie di concerti per pianoforte con pianisti provenienti da generi differenti: EMANUELE ARCIULI, ormai riconosciuto a livello mondiale come uno dei più importanti interpreti della musica contemporanea statunitense ed in particolare dei nativi anche per i suoi testi in uso nelle scuole americane. LIVIO MINAFRA, giovane pianista. Il pianista fiorentino ANTONIO BRESCHI con il progetto Nomadic Piano. E poi ancora il duo del grande padre dell'ambient mitteleuropea:il tedesco JOACHIM ROEDELIUS con lo svizzero CHRISTOPHER CHAPLIN , il più giovane figlio del grande Charlot, e la pianista statunitense (definita Tom Waits al femminile) SARA MCCOY .

Al centro del programma 2016 TRE grandi concerti, con 3 grandi nomi della musica "sans frontières":
1)Il duo di San Francisco MATMOS play Robert Ashley per l'unico concerto italiano dedicato a Robert Ashley il grande intellettuale americano (musicista, scrittore,autore di opere e programmi televisivi capofila del pensiero "lovely".
2)THEO TEARDO e BLIXA BARGELD. Connubio di grande successo tra uno dei migliori autori di colonne sonore del nuovo cinema italiano (Il Divo) e lo storico leader del gruppo rock/rumorista tedesco Einstürzende Neubauten

Altri concerti: Il delicatissimo incrocio di generi con il pianista americano CRAIG LEON ,storico produttore alla fine degli anni 70 dei Ramones e Blondie, la tastierista inglese CASSELL WEBB ed il Quartetto d'archi su citato in NOMMOS progetto anch'esso realizzato in collaborazione con il Conservatorio N.Piccinni.
 Il nuovo jazz italiano rappresentato da:
1) THE BUMPS dove spicca il fisarmonicista VINCE ABBRACCIANTE nonostante la sua giovane età già protagonista su grandi palcoscenici internazionali (Olympia).
2) ROSARIO DE GAETANO, pianista convertito dalla musica classica al jazz in un progetto con l'attore Paolo Panaro alle prese con pagine da "Le città invisibili "di Calvino e sempre l'attore Panaro in questa osmosi tra musica e la letteratura in scena il giovane elettronico PIT CAMPANELLA a musicare pagine tratte da Borges e Calvino.

 Importante infine il progetto JERUSALEM IN MY HEARTHun progetto musicale nato nei territori occupati in Cisgiordania tra un palestinese di religione musulmana ed un franco/israeliano ebreo,un progetto che però ha trovato il suo spazio vitale solo in Canada lontano dal Medio Oriente
Nel programma del festival un calendario di attività collaterali:
-EURIALO E NISO :10 Scuole di Bari e 2 Istituti dell’università di Bari  a confronto con la musica. 
-FOCUS c/o Ateneo barese(data da definire ) “Musica e politica in USA dal 9/11 a D.Trump”
- MANGA ORIGINS  Mostra dei pittori giapponesi che hanno ispirato negli anni 60  la 
   generazione più impegnata politicamente  dei Manga(Pagine cultura Corsera 17 agosto 2016)
- Dedicated  to REICH Ogni gruppo partecipante a T.Z 16 dovrà reinterpretare un pezzo di
  Steve Reich uno dei più grandi compositori viventi che raggiunge quest’anno gli 80 anni.


 
PROGRAMMA

TIME ZONES OFF @ PELLICANO CLUB
14 ottobre MAX &LAURA  BROWN
15 ottobre SARA MCCOY     min.opening SIMONA Armenise
16 ottobre ACHREF CHARUI TRIO min.opening Mondegreen
22/10 EREMO  :   2MANYDJ tbc

JAPAN ZONES
28/10 ROYAL     JAPAN ZONES: 1CHI, ANCHOR SONG (+ string4tet)
29/10  EREMO   JAPAN ZONES: BO NINGEN, Masaaki Yoshida, SATOSHI FUMII

______________________________


1/11 ROYAL    MATMOS + STRING QUARTET
4/11 TEARDO/BLIXA BARGELD opening Sergio Alatamura
5/11 LEE RANALDO(Sonic Youth) band opening  The Bumps

PIANO ZONES
6/11     ROYAL            EMANUELE ARCIULI progetto 5 tastiere
11/11 JERUSALEM IN MHY HEART tbc
12/11 VALLISA (Royal) LUBOMYR MELNYK piano solo
13/11     (Royal) CRAIG LEON + STRING QUARTET

18/11 FORMA    ROEDELIUS/CHAPLIN opening EARTHEATER
19/11 FORMA    MARIO BRESCHI    opening AISHA DEVI

LITERATURE
VALLISA: ROSARIO DE GAETANO, PIT CAMPANELLA, LIVIO MINAFRA?
                      date da definire Borges e Calvino


mercoledì 25 maggio 2016

JM presenta LET'S DANCE

JM
presenta
LET'S DANCE

Ci siamo! Da oggi fuori il video del primo singolo "Let's Dance" contenuto nell'EP d'esordio "Born on Five" del giovanissimo JM.
Prodotto da Strani Rumori Studio e Tiziano Fioriti, che ne ha curato totalmente anche la scrittura e la regia, il videoclip è stato girato tra i bellissimi scorci e panorami della città di Gualdo Tadino e la sala concerti del Bad King di Perugia, locale ormai storico del capoluogo umbro che da tempo dona spazio alle giovani realtà musicali del territorio.
L'EP, uscito in free download l'11 Maggio 2016, realizzato con la coproduzione di Andrea Spigarelli e di Federico Brizi sotto il nome della neonata etichetta JAP records, ha già conquistato una buona parte di critica e pubblico così tanto da portare il giovanissimo artista ad esibirsi in poco tempo in importanti festival e locali italiani.


ANGELO IANNELLI presenta "Mya", primo singolo tratto da IL CANNOCCHIALE...

ANGELO IANNELLI
presenta "Mya",
primo singolo tratto da IL CANNOCCHIALE...
una bellissima ballata elettro acustica su una storia di stupro

GUARDA IL VIDEO



ANGELO IANNELLI - IL CANNOCCHIALE  (Hydra Music)
Cantautore, attore (noto in RAI e MEDIASET, viste le sue svariate partecipazioni a fiction), autore teatrale con importanti collaborazioni alle spalle, regista e docente di Lettere nella Scuola secondaria, ha diretto cortometraggi, ha scritto un romanzo e pubblicato libri sui rapporti tra letteratura, arte e psicologia. Ora in veste di cantautore presenta il suo primo disco. Un album che si muove fra trame rock, intense e intime ballate con chitarra e voce e arrangiamenti per archi, con grande sapienza e leggerezza. Dieci brani inediti, dieci storie viste dallo sguardo profondo di un cannocchiale, con la sapienza di un "maestro", a scuola e nella vita, che sa usare il linguaggio per farci emozionare.